Giro d’Italia, la scuola Anna Frank vincitrice del progetto “BiciScuola” per la tappa di Agrigento

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Le classi III A e IV B plesso Mazzini dell’I.C Anna Frank di Agrigento hanno aderito al progetto BiciScuola, un progetto educativo del Giro d’Italia che coinvolge 50.000 bambini di 2.000 classi di scuola primaria appartenenti alle zone interessate dal passaggio della Corsa Rosa, vincendo la tappa di Agrigento.

Il progetto, promosso da “RCS Sport-La Gazzetta dello Sport” ha avuto come obiettivo quello di far conoscere ai giovani il mondo e i valori del Giro d’Italia, avvicinarli alla cultura della bicicletta, al fairplay, trattando anche i temi della mobilità sostenibile, educazione alimentare e stradale.

Le insegnanti, Clara Carrozzieri e Ilaria Allocca referenti del progetto, hanno prodotto un video sui segnali stradali e sulle regole da rispettare per una guida sicura della biciletta i cui protagonisti sono stati proprio gli alunni della IV B e hanno presentato un calendario alimentare preparato con gli alunni della III A.

A causa dell’emergenza sanitaria, tutte le attività sono state svolte in modalità DaD (didattica distanza).

Gli alunni avrebbero dovuto essere premiati domenica prossima in occasione della tappa agrigentina del Giro d’ Italia ma, visto la criticità del momento dovuta alla pandemia, si è reso necessario condurre la premiazione on line.

Partner dell’iniziativa la Polizia di Stato che con l’intervento del vice questore Giuseppe Morreale , comandante della Polizia stradale di Agrigento, ha voluto sottolineare l’importanza educativa di attività come queste.

Hanno partecipato, inoltre, alla manifestazione: in collegamento da Parma Irene Cordero di SG Plus, l'agenzia che segue il coordinamento generale e la segreteria del progetto per conto di RCS Sport , in collegamento da Alba Luca Conti della Cooperativa ERICA, cooperativa che si occupa di comunicazione ed educazione ambientale e che per il Giro d'Italia segue l'iniziativa Ride Green e in collegamento da Milano Davide Sartori di Dynamo Camp Onlus che offre programmi gratuiti di terapia ricreativa a bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni, affetti da patologie gravi o croniche .


 

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento