rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Scuola

Libri nuovi e file infinite, è stress da prima campanella per studenti e famiglie

Le maggiori spese, circa 300 o 350 euro, riguardano i testi. I genitori cercano di risparmiare sulla cancelleria, approfittando delle offerte

File in libreria e prezzi troppo cari per i genitori dei ragazzi agrigentini che si trovano ad affrontare il primo anno di scuola media o quello di scuola superiore. Le maggiori spese sono infatti per le "matricole" che devono fare i conti con testi nuovi dei quali non si trovano i pari già usati per comprarli a metà prezzo. La confusione e lo stress sono gli stati d’animo che dominano fra studenti e genitori, in questi giorni che precedono il suono della prima campanella: le librerie di Agrigento sono infatti piene di ragazzi, mamme e papà che, liste alla mano, chiedono libri per cominciare il nuovo anno.

La videointervista: "Caccia al libro usato e alle offerte"

Le maggiori lagnanze delle madri, oltre che per le lunghe file, sono anche per i prezzi dei libri che, negli ultimi anni, sono aumentati e soprattutto perché per molti testi non si trovano le copie usate. Per quello che riguarda la cancelleria e gli zaini invece, i genitori tendono a ottimizzare la spesa comprando i quaderni in offerta o approfittando degli sconti sugli zaini delle collezioni passate.

In generale però la spesa si aggira sempre sulle 300 euro, un costo non basso, soprattutto per coloro che hanno più figli.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libri nuovi e file infinite, è stress da prima campanella per studenti e famiglie

AgrigentoNotizie è in caricamento