rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Salute

Registro tumori, ci si ammala di meno: 6.232 nuovi casi in tre anni

Le patologie oncologiche più frequenti, in provincia, sono al polmone (il 17 per cento) e al colon-retto (il 15 per cento) per gli uomini e alla mammella (il 29 per cento) e al colon-retto (il 15 per cento) per le donne 

In provincia di Agrigento ci si ammala meno di tumore. Nel triennio 2011-2013, nell’Agrigentino, si sono registrati 6.232 nuovi casi di tumori maligni: 2.824 nelle femmine, pari al 45,3 per cento, e 3.408 pari al 54,7 per cento nei maschi. Statisticamente sono stati 526 casi di tumori ogni centomila maschi e 409 ogni centomila femmine. Si sono inoltre registrati 775 carcinomi cutanei: 514 nei maschi e 261 nelle femmine. Escludendo i tumori cutanei non melanomi, la patologia neoplastica ha interessato lo 0,5 per cento della popolazione maschile agrigentina e lo 0,4 per cento di quella femminile. Sono questi i dati che sono venuti alla luce, ieri, durante l’incontro-seminario dedicato al “Registro tumori di Agrigento: risultati e prospettive”. Un incontro durante il quale si è parlato, appunto, di “incidenza, mortalità, sopravvivenza e prevalenza dei tumori in provincia di Agrigento”.

Registro tumori, M5S: “Ora vogliamo un elenco unico regionale”

L’evento, organizzato dalle Asp di Agrigento e Trapani, è stato non solo un momento di divulgazione di dati e statistiche che riguardano il reale impatto delle patologie neoplastiche nell’Agrigentino, ma anche un’occasione di incontro e confronto tra sanitari, esponenti politici, rappresentanti delle istituzioni e responsabili delle associazioni. Al dibattito sono stati, infatti, presenti i vertici della sanità regionale e le direzioni strategiche dell’azienda sanitaria. Gli interventi tecnici sono stati affidati al responsabile del servizio 9 Dasoe-Regione Siciliana, Salvatore Scondotto, al direttore del servizio di Epidemiologia dell’Asp di Agrigento, Gaetano Geraci; al direttore del dipartimento di prevenzione dell’Asp di Trapani, Francesco Di Gregorio, e alla responsabile del registro tumori-Asp Trapani, Giuseppa Candela.

In media, nell’Agrigentino, ogni anno, si sono ammalati – escludendo i tumori cutanei non melanomi - 1.136 maschi e 941 femmine. Se nell’Agrigentino, dunque, nel triennio 2011-2013, sono stati diagnosticati un tumore ogni 190 maschi e un tumore ogni 245 femmine, nello stesso periodo nel “pool” Italia sono stati diagnosticati un tumore per ogni 145 maschi e un tumore ogni 185 femmine. Quindi – secondo i dati emersi ieri – in provincia di Agrigento ci si ammala meno di tumore. I tumori più frequenti, in provincia, sono al polmone (il 17 per cento) e al colon-retto (il 15 per cento) per gli uomini e alla mammella (il 29 per cento) e al colon-retto (il 15 per cento) per le donne. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Registro tumori, ci si ammala di meno: 6.232 nuovi casi in tre anni

AgrigentoNotizie è in caricamento