rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Salute

Il reparto trasformato in ambulatorio, "sparisce" Oncologia al San Giovanni di Dio

La Regione ha tagliato i posti letto e ridotto il personale, e adesso gli agrigentini si vedono costretti a spostarsi altrove per curarsi

Il reparto di Oncologia dell'ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento ridotto a poco più di un ambulatorio. La Regione ha tagliato i posti letto e ridotto il personale, e adesso gli agrigentini si vedono costretti a spostarsi altrove per curarsi. 

L'Asp cerca 200 medici e centinaia tra infermieri e tecnici

Nel 2017 - si legge sul quotidiano La Sicilia - nel reparto sono stati curati 600 pazienti, dei quali 450 per le terapie chemioradioterapiche endovenose e 150 per la chemioterapia orale. Ma nel frattempo, l'unità operativa di Oncologia del Giovanni Paolo II di Sciacca, dove l'afflusso di pazienti è minore, pare sia stata promossa a "struttura semplice dipartimentale".

Ad Agrigento, in un primo momento, era stata abolita l'unità operativa complessa, con tagli di posti letto e del primario. Poi il passo indietro della Regione: resta il primario ma spariscono i posti letto, togliendo ai pazienti la possibilità di ricoverso. Tagli anche alla Chirurgia vascolare e all'Oculistica, che tornano da unità operativi complesse a semplici. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il reparto trasformato in ambulatorio, "sparisce" Oncologia al San Giovanni di Dio

AgrigentoNotizie è in caricamento