Nuova rete ospedaliera, aumentano i posti letto e arriva la "specialità" di Malattie infettive

Al "San Giovanni di Dio" anche Chirurgia plastica, Pneumologia e Neuroradiologia. Al "Barone Lombardo": Ortopedia e Neonatologia e al "San Giacomo d'Altopasso": Otorinolaringoiatria, Oculistica, e Cardiologia che diventa Utic

"I posti letto sono cresciuti numericamente nei cinque presidi ospedalieri dell’Agrigentino e non di meno anche le specialità offerte al cittadino in termini di assistenza sanitaria". Lo ha annunciato Carmelo Pullara, vicepresidente della VI commissione Sanità all'Ars Sicilia. 

Secondo il resoconto fornito dal deputato regionale, l'ospedale di Agrigento è a più 39 posti letto con specialità aggiuntive di Chirurgia plastica, Pneumologia e Malattie infettive, Neuroradiologia. L'ospedale di Sciacca: + 4 posti letto, specialità aggiuntive: Neurologia, Reumatologia, Oncologia, Neuroradiologia (che da struttura semplice diventa dipartimentale).  L'ospedale di Ribera: + 42 posti letto, specialità aggiuntive: Geriatria. L'ospedale di Canicattì: + 26 posti letto, specialità aggiuntive: Ortopedia e Neonatologia. L'ospedale di Licata: +15 posti letto, specialità aggiuntive: Otorinolaringoiatria, Oculistica, Cardiologia (che diventa Utic) e Neonatologia che "completerà - spiega Pullara - il percorso di rilancio attivato con la riapertura del punto nascite avvenuto qualche mese fa". 

La nuova rete ospedaliera, "nasce dal diretto ascolto dei bisogni del territorio Agrigentino. Sono convinto - spiega Pullara - e i numeri lo dimostrano che la nostra sanità stia finalmente ripartendo. Intendo ringraziare tutti gli operatori sanitari che in questi anni hanno lavorato, e continuano a farlo, in situazione di grave carenza di organico e con estremo senso del dovere e sacrificio. Proprio per questo e consapevole delle difficoltà che vive la sanità siciliana ho lavorato con dedizione e attenzione alla rete ospedaliera portando all’attenzione degli organi di governo le esigenze reali del territorio, che ho ascoltato quotidianamente. I numeri dimostrano - conclude Pullara - il grande lavoro di concertazione attuato in questi mesi".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento