menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Centro storico: Zambuto torna a invocare il Governo

Centro storico: Zambuto torna a invocare il Governo

Centro storico: Zambuto torna a invocare il Governo

Il primo cittadino torna a parlare della zona vecchia della città  che "continua a cadere a...

Il sindaco di Agrigento, Marco Zambuto, torna a sollecitare il Governo nazionale sulla situazione del centro storico, dopo che nei giorni scorsi aveva inviato al presidente del Consiglio ed al ministro per i Beni e le attività culturali, informando per conoscenza tutta la deputazione nazionale della provincia, un’ulteriore nota nella quale aveva ribadito come “il centro storico di Agrigento continua a cadere a pezzi, mentre la sua maestosa Cattedrale, interessata da smottamenti, rimane chiusa”, evidenziando che “tale situazione comporta gravi pericoli per la pubblica incolumità, con conseguenti enormi responsabilità per gli attuali amministratori” e chiedendo, quindi, di “fissare, con la necessaria urgenza, un incontro per concordare le doverose provvidenze dello Stato per salvare Agrigento, anche al fine di dare seguito alle nostre richieste di intervento avanzate al Governo nazionale sin dal 2007”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento