menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zambuto: "Interessi condizionano il Consiglio", Di Rosa: "Fatto gravissimo, faccia i nomi"

Intervento del vicepresidente del Consiglio comunale di Agrigento dopo le dichiarazioni del sindaco di Agrigento, il quale ha detto che nei prossimi giorni spiegherà "quali sono le forze economiche, imprenditoriali e politiche che condizionano l'andamento del Consiglio comunale"

"Sindaco, adesso lei ha il dovere di dire alla città la verità". Esordisce così il vicepresidente del Consiglio comunale di Agrigento, Giuseppe Di Rosa, dopo le dichiarazioni del sindaco di Agrigento, Marco Zambuto, (rilasciate ad una tv locale) in cui lo stesso primo cittadino dice che nei prossimi giorni spiegherà alla città "quali sono le forze economiche, imprenditoriali e politiche che condizionano l'andamento di questo Consiglio comunale". 

"Considerato che faccio parte del Consiglio di cui parla Zambuto, - dice Di Rosa - chiedo ufficialmente al sindaco di fare i nomi e di dire la verità. Lo Acqua pubblica, la conferenza stampa di Di Rosafarò tramite giornali, tramite una interrogazione, ma lo farò anche tramite una lettera alla Procura della Repubblica, a S.E. il prefetto Nicola Diomede e al ministro dell'Interno, Angelino Alfano, che intendo informare il prima possibile dell'accaduto. E' un fatto gravissimo, le parole di Zambuto sono estremamente gravi e lesive per l'immagine del Consiglio comunale e di chi – come me – ne fa parte. Marco Zambuto è a conoscenza di così gravi reati? E' a conoscenza di condizionamenti politici, economici e imprenditoriali ? Allora chiederemo le verifiche e, in caso, anche lo scioglimento del Consiglio". 

"Se poi il sindaco intende farsi campagna elettorale a questi livelli, - continua il consigliere comunale - lo faccia in altro modo. Magari girando un nuovo spot, visto che ultimamente gli piace molto questo metodo sfruttando l'immagine della città. Ma, per carità, non si permetta di intaccare l'onore e la dignità mia e dei miei colleghi. Marco ZambutoSe poi qualcuno ha sbagliato, e se quindi quello che dice potrebbe ritrovare riscontro, faccia i nomi e vada a denunciare tutto alla Procura, al ministro e al prefetto. Ma non si lasci andare in dichiarazioni di mero scopo elettorale, riguardanti temi così delicati e gravi. Io non subisco alcun interesse imprenditoriale, economico o politico. Sindaco, faccia i nomi altrimenti non si permetta di infangare le persone oneste che vivono di lavoro proprio e non di politica come lei". "Invece di parlare di fatti senza alcun fondamento – continua Di Rosa – perché il sindaco non spiega ai cittadini il motivo per cui gira con l'auto istituzionale per recarsi agli incontri politici? Non aveva detto che avrebbe lasciato il timone al vice sindaco?".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento