menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Zambuto

Marco Zambuto

Agrigento, Zambuto all'attacco contro il Consiglio: "Se hanno coraggio, facciano quello che dicono"

Duro attacco del sindaco al Consiglio comunale. Ieri la verifica della maggioranza: 18 consiglieri su 30 sono contro l'Amministrazione. Il primo cittadino contro Alfono Vassallo: "Costa al comune 50mila euro l'anno"

"Se hanno il coraggio, concretizzino le loro parole in azioni. E' una cosa che millantano da diverso tempo e serve soltanto ad alzare il prezzo prima di richiedere qualcosa". E' con queste parole che il sindaco di Agrigento, Marco, Zambuto, lancia il guanto di sfida all'opposizione circa le "minacce", così definite dallo stesso primo cittadino.

La risposta di Zambuto è principalmente per i consiglieri del "Movimento per le autonomie" Alfonso Vassallo, Francesco Picone, Riccardo Mandracchia e Aurelio Trupia. I quattro in una nota stampa diramata stamani hanno detto come "politicamente l'Amministrazione Zambuto in aula sia in netta minoranza". Le parole dei consiglieri comunali seguivano la seduta dell'Assise cittadina di ieri, in cui – durante una verifica – sono stati registrati 18 consiglieri di opposizione su 30. 

>>> NUOVO ASSESSORE: FUORI GIBILARO, ENTRA SALVATORE BORSELLINO <<<

"In Consiglio - dice Zambuto - abbiamo sempre raccolto il consenso perché non c’erano alternative alle proposte ed alle azioni che abbiamo posto in essere. Oggi vedo soltanto una campagna elettorale mascherata da interessi per la città che non ho visto in altre occasioni e che continuo a non vedere" dice il primo cittadino (candidato alle prossime Elezioni europee con il Pd, ndr).

"Mi sembra tutto molto strumentale, - continua Zambuto - se volessero aiutare questa città e se volessero fare cose serie, dovrebbero subito approvare le proposte che sono state fatte e portate avanti dagli uffici, soprattutto dall’ufficio finanziario, e dare corso a questa azione seria di risanamento finanziario che abbiamo avviato in questi anni. I consiglieri parlano in un modo e agiscono in un altro". 

>>> L'editoriale > Sindaco, ci spieghi meglio... <<<

Marco Zambuto (che nonostante avesse detto di "lasciare il timone del Comune al vicesindaco Piero Luparello per non intaccare l'attività amministrativa con la campagna elettorale", continua con i proclami e le improvvise belle notizie) punta poi il dito contro Alfonso Vassallo che, a dire dello stesso sindaco, "costa al Comune di Agrigento circa 50 mila euro l’anno. Essendo in aspettativa, il Comune deve erogare per lui quasi quattro mila euro al mese. E ci sono altri consiglieri comunali che, dentro la legge, hanno scoperto questo giochetto, per cui si fanno pagare i contributi dal Comune e poi vengono qui a fare i soloni e a predicare su come si risana o non si risana il bilancio. Comincino a dare loro l’esempio invece di minacciare, considerando che non fanno paura a nessuno: dimostrino con il loro comportamento personale e politico di voler fare, nei fatti e non nelle parole, l’interesse della città". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento