Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Settore del wedding in ginocchio, Catanzaro: "Finanziaria? Si poteva fare di più"

E' stato ridotto lo stanziamento dai 10 milioni di euro previsti, fino ai due milioni stabiliti in aula

"Il settore del wedding, che proprio in Sicilia ha un forte radicamento, è stato colpito pesantemente dagli effetti dell’emergenza Covid. Siamo soddisfatti per l’approvazione nel corso della finanziaria della nostra  norma a sostegno del settore, ma si poteva  e si doveva fare di più: non comprendiamo perché il governo Musumeci si sia rifiutato di sostenerlo in modo adeguato, riducendo lo stanziamento dai 10 milioni di euro inizialmente previsti in commissione, fino ai due milioni stabiliti in aula”.

A parlare sono i parlamentari regionali del Pd Michele Catanzaro, vicepresidente della commissione Attività produttive, e Baldo Gucciardi vicepresidente della commissione bilancio a proposito dell’esame d’aula dell’articolo 105 della finanziaria, dedicato ai ristori per il settore del wedding e del mondo della moda. 

“Già nella scorsa finanziaria, sulla base di un apposito disegno di legge presentato dal Pd, avevamo fatto inserire norme di sostegno rivolte alle attività produttive e lavorative che ruotano attorno all’organizzazione dei matrimoni. Nel corso dell’esame della attuale manovra– proseguono Catanzaro e Gucciardi – grazie alla nostra norma, la somma prevista in commissione Attività produttive era pari a 10 milioni di euro, ridotta a due milioni dopo il voto d’aula durante il quale il governo Musumeci non ha dato sostegno alla nostra proposta. Continueremo ad impegnarci anche dopo la finanziaria, in aula ed in commissione, per un adeguato supporto al settore e per potere incrementare le somme a disposizione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settore del wedding in ginocchio, Catanzaro: "Finanziaria? Si poteva fare di più"

AgrigentoNotizie è in caricamento