rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Politica

Manovra finanziaria: Vincoli nel patto di stabilità, previste difficoltà di bilancio

Pur rientrando, grazie ad una accorta politica di contenimento delle spese, nel novero degli...

Le disposizioni in materia di finanza pubblica contenute nel decreto legge numero 138 del 13 agosto 2011 impongono alle autonomie locali un ulteriore concorso alla realizzazione degli obiettivi di finanza pubblica. Nella manovra tale concorso è stabilito per l’intero comparto nella misura di 6 miliardi di euro per il 2012 e di 6,4 miliardi di euro per il 2013. Per le Province, si traduce in un concorso di 700 milioni di euro nel 2012 e di 800 milioni nel 2013. Concretamente queste disposizioni comporteranno un’ulteriore contrazione dei vincoli del Patto di Stabilità, e dunque ulteriori difficoltà nella predisposizione dei futuri bilanci di previsione degli enti locali.

Difficoltà che non potranno non incidere sulla programmazione degli investimenti nel territorio. Pur rientrando, grazie ad una accorta politica di contenimento delle spese, nel novero degli enti cosiddetti “virtuosi”, anche la Provincia regionale di Agrigento dovrà fare i conti con le disposizioni contenute nella manovra finanziaria.

“Si tratta di un'ulteriore difficoltà – dice il presidente Eugenio D’Orsi – che metterà a dura prova la nostra capacità di spesa. Sin dal nostro insediamento abbiamo puntato ad una politica di risanamento, con spese oculate e senza concessione agli sprechi. Il Patto di Stabilità ci imponeva, peraltro, alcuni limiti, che ovviamente saranno ancor più consistenti con l’applicazione delle disposizioni della manovra finanziaria, ma che non pregiudicheranno la linea politico-amministrativa della nostra gestione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manovra finanziaria: Vincoli nel patto di stabilità, previste difficoltà di bilancio

AgrigentoNotizie è in caricamento