Sabato, 25 Settembre 2021
Politica

Affidato il servizio di vigilanza armata negli ospedali, Pullara: "Perchè proprio adesso?"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Affidato il servizio di vigilanza armata per i Pronto soccorso degli ospedali di Agrigento, Sciacca, Ribera, Canicattì e Licata  e per gli Hub vaccinali  presenti ad Agrigento  e a Sciacca. Ormai è troppo tardi e poi chissà perché proprio adesso?

 L'Asp di Agrigento, ormai con notevole ritardo, sta procedendo all'affidamento del  servizio di vigilanza armata negli ospedali della provincia di Agrigento  e negli hub vaccinali.

Il mio appello risaliva addirittura a metà febbraio, quando aveva una logica, e in quella occasione ribadivo la necessità perché gli hub vaccinali iniziavano a riempirsi di persone che andavano a vaccinarsi ed i rischi erano davvero reali. Oggi gli hub sono pressochè deserti ed infatti, non a caso, si sta spingendo per effettuare le vaccinazioni a domicilio per poter reclutare le persone restie non ancora vaccinate. Chissà perché proprio in questi giorni l’Asp di Agrigento fa un'operazione del genere è una domanda la cui risposta ai più attenti lettori non sfugge. Certo nei pronto soccorso la vigilanza è assolutamente necessaria ed è corretto istituirla ma negli hub in questo momento non ha alcun senso e ciò determina uno sperpero di denaro pubblico con conseguente danno erariale. 

Non mancherò di intervenire con una specifica interrogazione parlamentare per chiedere le dovute giustificazioni con risposta scritta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affidato il servizio di vigilanza armata negli ospedali, Pullara: "Perchè proprio adesso?"

AgrigentoNotizie è in caricamento