Viadotto Morandi, Rita Monella: "Prendere decisioni secondo coscienza"

La capogruppo consiliare di “Diventeràbellissima” interviene sulla vicenda

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

La capogruppo consiliare di “diventeràbellissima” Rita Monella interviene sulla vicenda del viadotto Morandi di Agrigento. “Il consiglio comunale di Agrigento e i cittadini - si legge nella nota - hanno il diritto di conoscere, attraverso una perizia tecnica, lo stato di salute strutturale dell’opera e, a seconda del risultato, acquisire le dovute riflessioni relative al mantenimento o all’abbattimento dello stesso. Dispiace che all’invito fatto dal presidente della seconda commissione consiliare permanente di cui faccio parte, i dirigenti dell’Anas hanno fatto sapere di non essere disponibili a partecipare. Pertanto, invito tutti i soggetti che ad oggi sono intervenuti sulla vicenda, a valutare le argomentazioni tecnico-normative e prendere in esame eventuali e futuri suggerimenti. Infine, auspico che su tale questione di notevole rilevanza siano coinvolti tutti gli organi professionali preposti e gli Enti di competenza partecipata”.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento