rotate-mobile
Presidio permanente

La protesta degli agricoltori, Catanzaro (Pd): "Mozione che individua diverse fonti di finanziamento"

All'assemblea organizzata nella Valle del Belice dal movimento spontaneo produttori è intervenuto anche il capogruppo all'Ars

C'era anche il capogruppo Pd all'Ars, Michele Catanzaro, all'assemblea organizzata nella Valle del Belice dal movimento spontaneo produttori agricoli del Belice che dallo scorso 5 febbraio protesta, con un presidio permanente. “L'assemblea – dice Catanzaro – dopo tutta una serie articolata di interventi da parte degli imprenditori della zona e dei sindaci che sostengono la protesta ha fatto propria la mozione presentata nei giorni scorsi dal nostro gruppo parlamentare e dagli altri gruppi di opposizione per trattare in aula, durante una seduta da convocare con urgenza, la drammatica emergenza che sta vivendo il settore agricolo e zootecnico della Sicilia”.

La mozione impegna tra le altre cose il governo regionale a intervenire al governo nazionale per introdurre normative per un’etichettatura chiara e trasparente per i prodotti importati, allo scopo di contrastare la concorrenza sleale e proteggere il mercato da pratiche commerciali ingannevoli. “Speriamo che il documento arrivi quanto prima in aula – aggiunge Catanzaro – c'è in atto una situazione drammatica che noi segnaliamo da anni e che gli ultimi governi hanno colpevolmente trascurato. La mozione prevede tutta una serie di interventi in favore di agricoltura e zootecnia che sono conformi alla normativa vigente, sono efficaci e individuano diverse fonti di finanziamento tra le quali anche fonti nazionali già utilizzate da altre Regioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La protesta degli agricoltori, Catanzaro (Pd): "Mozione che individua diverse fonti di finanziamento"

AgrigentoNotizie è in caricamento