Venerdì, 17 Settembre 2021
Annalisa Tardino
Politica

Covid, Tardino: "Bene certificato per turismo ma ci sono aspetti da migliorare"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“E’ ancora presto per tracciare un bilancio sull’utilizzo del certificato Covid digitale, ma si sta già rivelando essenziale per la ripartenza del turismo. I dati delle prenotazioni sono incoraggianti e ci fanno ben sperare, ma c’è ancora molto da fare. I cittadini lamentano alcune difficoltà nell’utilizzo dell’app e nello scaricare il certificato, per questo chiediamo all’Ue di assistere gli Stati membri per facilitare le procedure, mentre sono diverse le segnalazioni sulle difficoltà per ottenere certificati di guarigione. Abbiamo detto sì a questo strumento, a condizione che non determinasse un obbligo vaccinale per i cittadini: eliminiamo tutti gli ostacoli a un’alternativa fruizione reale del certificato. In sede di negoziato, la Lega ha insistito sui test gratuiti, ci aspettiamo che gli Stati rendano effettiva questa misura, prendendo spunto da chi già lo fa, offrendo test gratis ai turisti. E’ importante agevolare i cittadini nei viaggi senza sovraccarico di costi per chi, in piena libertà e come proprio diritto abbia anche scelto di non vaccinarsi. Anche questa è l’Europa dei diritti. La stagione estiva è appena iniziata, dobbiamo fare in modo che sia davvero la stagione della ripartenza e del sorriso”: Così Annalisa Tardino, europarlamentare della Lega, coordinatrice ID in commissione Libe.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Tardino: "Bene certificato per turismo ma ci sono aspetti da migliorare"

AgrigentoNotizie è in caricamento