rotate-mobile
Politica

Totò Cuffaro chiederà la riabilitazione, verso la candidatura alle europee?

L'ex governatore a gennaio avanzerà la richiesta che, se dovesse essere accolta, farà decadere l'interdizione dai pubblici uffici

L'ex presidente della Regione, Totò Cuffaro, vuole chiedere la riabilitazione al tribunale di sorveglianza. Dopo aver scontato la condanna a sette anni per favoreggiamento alla mafia nel 2015, l'ex governatore a gennaio avanzerà la richiesta che, se dovesse essere accolta, farà decadere l'interdizione dai pubblici uffici. In questo contesto, Cuffaro potrebbe anche candidarsi alle elezioni europee.

L'ipotesi - si legge sul Giornale di Sicilia - da settimane circola all'Ars e alimenta i boatos sulle candidature. Ma l'avvocato dell'ex presidente, Nino Caleca, dà una lettura diversa del passaggio che avverrà al tribunale di sorveglianza: "La riabilitazione - si legge ancora sul quotidiano - può essere richiesta solo dopo alcuni anni dalla fine della detenzione. Ed è quello che stiamo preparando per gennaio. Dubito però che una decisione possa arrivare in tempo per le europee".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Totò Cuffaro chiederà la riabilitazione, verso la candidatura alle europee?

AgrigentoNotizie è in caricamento