rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Politica

Tassa di soggiorno, Vitellaro e Bruccoleri: "Critiche paradossali"

I consiglieri di Agrigento cambia: "Dovrebbe mettere tutti d'accordo, abbiamo il dovere di adeguarci agli altri centri"

"Agrigento avrà la tassa di soggiorno come tutte le città moderne ed a vocazione turistica". Lo sostengono i consiglieri comunali di "Agrigento cambia", Pietro Vitellaro, e Margherita Bruccoleri.

"E’ paradossale - dicono - assistere a critiche anche su un  tema che dovrebbe mettere tutti d’accordo. E’ giusto che i turisti che utilizzano le nostre strade ed usufruiscono dei nostri servizi diano anche loro un modestissimo contributo. Si tratta di una tassa di scopo. Significa che tutto il ricavato della tassa di soggiorno è vincolato e può essere destinato solo per finalità di promozione turistica e nient’altro". 

Vitellaro e Bruccoleri aggiungono: "La nostra città ha il dovere di adeguarsi a tutte le altre località turistiche. Si tratta di un’opportunità che ci consente di avere risorse per il decoro urbano, per incrementare il marketing turistico o per rendere sempre più accogliente Agrigento agli occhi dei turisti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tassa di soggiorno, Vitellaro e Bruccoleri: "Critiche paradossali"

AgrigentoNotizie è in caricamento