Giovedì, 16 Settembre 2021
Politica

"Finiti i tamponi all'Asp, cittadini prigionieri nelle loro abitazioni": la denuncia di Pullara

Il deputato, vicepresidente della commissione Sanità, sferza nuovamente l'Azienda sanitaria rea, a suo dire, di non saper gestire la situazione sanitaria

“All'Asp di Agrigento i tamponi  sono finiti e i cittadini che si trovano in quarantena e i pazienti positivi sono costretti a rimanere prigionieri in casa  senza poter effettuare i test. E' una disorganizzazione  ed un improvvisazione non più sopportabile”. A denunciarlo con una nota è il vice presidente della Commissione Sanità all'Ars Carmelo Pullara .

“Insorgono  - scrive Pullara-  con proteste e lamentele i cittadini sul web poichè, dopo essersi rivolti all'Asp di Agrigento per effettuare il tampone, hanno tutti la stessa risposta: 'i tamponi sono terminati' o 'la scorta dei test è andata esaurita'. Cittadini increduli e inalberati per una situazione inaccettabile e che ha dell'incredibile. Altro che contenimento del contagio qui si creano le condizioni per un'ulteriore  diffusione del virus. Questa è soltanto la punta dell'iceberg - aggiunge Pullara - di una gestione fallimentare da parte dell'Azienda sanitaria di Agrigento che non riesce a gestire l'emergenza sanitaria in questa pandemia. Questi servizi, come tanti altri, andrebbero organizzati e pianificati per tempo senza farsi trovare mai impreparati".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Finiti i tamponi all'Asp, cittadini prigionieri nelle loro abitazioni": la denuncia di Pullara

AgrigentoNotizie è in caricamento