Assistenza domiciliare ad anziani, Vullo: "Domande entro il 20 aprile"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

L’assessore ai servizi sociali Marco Vullo: ”Una grande opportunità di welfare per agrigentini,fino al 20 aprile si possono presentare le domande per i servizi dell’assistenza domiciliare agli anziani”

Marco Vullo, assessore ai servizi sociali del comune di Agrigento,comunica che è aperto l’Avviso pubblico per il servizio di assistenza domiciliare agli anziani attraverso il distretto socio-sanitario D1 con scadenza il 20 aprile che è uno strumento importantissimo di assistenza e aiuto per i soggetti beneficiari del servizio.
“Comunico con grande soddisfazione che l’avviso per il servizio Ada rivolto ai cittadini over 65 attraverso il distretto socio-sanitario D1 è aperto e le domande si possono presentare attraverso il bando.
L’assistenza domiciliare è uno strumento di welfare fondamentale per chi riceve il servizio.
Il servizio prevede concrete forme di intervento socio-assistenziale e socio-economiche per fronteggiare le oggettive difficoltà di chi è in condizioni di non-autosufficienza totale o parziale e serve a fronteggiare e ridurre ricoveri in case di riposo.
Interventi essenziali sono: 
1)    IGIENE E CURA DELLA PERSONA;
2)     GOVERNO ED IGIENE DELL’ALLOGGIO ;
3)    PREPARAZIONE DI PASTI CALDI A DOMICILIO;
4)    SERVIZIO DI LAVANDERIA A DOMICILIO;
5)    DISBRIGO PRATICHE VARIE, QUALI AUTORIZZAZIONE PER RICHIESTE MEDICHE, ESENZIONI TICKET SU FARMACI ED ESAMI CLINICI, RICHIESTA CONTRIBUTI, COMMISSIONI VARIE. 

Naturalmente per formulare le graduatorie finali degli aventi diritto, oltre alle certificazioni mediche di parziale o totale invalidità, l’altro indicatore è  la certificazione Ise del nucleo familiare.
Le domande per poter godere di queste agevolazioni Ada dovranno essere indirizzate entro il 20 aprile all’ ufficio dei servizi sociali del Comune di Agrigento.
Posso dire che nell’ottica di rafforzamento delle misure di welfare,l’Ada in un momento di emergenza sociale,assistenziale e sanitaria è una straordinaria opportunità per i cittadini che meritano attenzione e sostegno concreto da parte di questa amministrazione Miccichè che ha come punto fondante e prioritario agevolare queste forme per rendere quanto meno più agevole la quotidianità a chi ne ha realmente e veramente bisogno.
La mia azione politico-amministrativa è di potenziare sempre di più forme di welfare sociale, lavorativo ed economico che oggi vanno difese con forza.”

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento