menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Zambuto

Marco Zambuto

Sindaco, ci spieghi meglio...

E' perfino arrivato a lanciare la sfida in stile "far west": «Se hanno il coraggio, lo facciano…Mi sfiducino». Ha finanche "accusato" il consigliere Alfonso Vassallo di costare alle casse comunali ben 50mila euro all'anno! Sindaco, oh sindaco: Vassallo è un consigliere comunale in aspettativa. Spieghi alla gente, piuttosto, come mai continua a fare proclami dalla poltrona di primo cittadino, nonostante si trovi in piena campagna elettorale per le Europee.

E già che ci siamo, per favore, spieghi anche il perché non si è voluto dimettere, stando con un piede dentro il Comune e con un piede sull'aereo per Bruxelles. Forse che ha paura di perdere il volo? Per carità, nessuno le vieta di rimanere sindaco. Ma lei ritiene davvero che noi, cittadini agrigentini, siamo una merce di scambio? Pensa davvero di poter offendere così l'intelligenza della gente? Pensa davvero che tutti le sorrideranno? Per favore, sindaco: spieghi alla gente perché il Comune paga i contributi al consigliere Vassallo, ma spieghi anche perché ha cambiato due assessori (e il terzo sembrerebbe a breve) ad un mese dall'apertura delle urne.

Per favore, sindaco: spieghi anche quali sono le attrazioni di cui tanto ha parlato agli amici cinesi; spieghi agli agrigentini quale divertimento offrirà e quali bellezze, al di là della Valle dei Templi. Ci faccia capire, sindaco, anche il criterio con il quale ha affidato incarichi "a tinchitè" in occasione di una edizione della Sagra del mandorlo in fiore, finita poi nella lente d'ingrandimento della Procura e per la quale lei è stato indagato. Per favore, senza disturbo: ci faccia capire anche il senso dei soldi spesi per una pseudo-pista ciclabile e il senso di mantenere la città in un colabrodo.

Ci spieghi, anche, il turnover di assessori, che rischia di battere pure l'ultimo presidente della Provincia regionale di Agrigento. Sindaco, ci scusi: ma non riusciamo nemmeno a capire il senso di una zona balneare abbandonata e senza regole. E' forse colpa dei soldi che il Comune è costretto a pagare per il consigliere Vassallo? E non poteva dirlo prima? Aspetti, aspetti! Prima di concludere: ci spieghi, gentilmente, perché gli agrigentini devono pagare le tasse più alte d'Italia, vivendo però in una città disastrata, bistrattata, abbandonata e usata per meri interessi politici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento