L'incidente mortale dopo la fuga da Villa Sikania, Mazza: "Mai più tragedie"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Stanotte a Siculiana, un migrante in fuga dal centro d'accoglienza Villa Sikania è stato investito da un'auto ed è morto. Era un eritreo di 20 anni arrivato. Feriti, perché investiti dalla stessa vettura, anche tre poliziotti che stavano cercando di bloccarlo. I tre agenti sono stati trasferiti all'ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento. Sulla terribile disgrazia interviene il capogruppo dell'opposizione al Consiglio comunale e candidata sindaco di Siculiana, l'avvocato Vita Mazza che dichiara:  "Questo bruttissimo incidente non sarebbe mai dovuto succedere. La perdita di una vita umana non è mai accettettabile. Quanto successo stasera deve fare riflettere le autorità competenti sulla assoluta inadeguatezza della struttura di Villa Sikania che oltre a trovarsi in pieno centro abitato è collocata sulla Strada Statale 115 , dove spesso i migranti in fuga si riversano noncuranti del pericolo che corrono. 

Fermiamoci tutti a riflettere... affinché tragedie come quella  di stanotte non abbiano più a ripetersi". 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento