Lo "sfregio" alla Porta d'Europa, arriva il ministro per il Sud

Giuseppe Provenzano: "Affronteremo i molti problemi della comunità, ma nella consapevolezza delle sue grandi potenzialità e del suo straordinario valore"

La Porta d'Europa

Sabato prossimo il ministro per il Sud e la Coesione Territoriale Giuseppe Provenzano sarà a Lampedusa, lo annuncia in un post su Facebook.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La generosità, la dignità, il rispetto dei diritti umani che la comunità di Lampedusa ha tenuto alta in questi anni, per l'Italia intera - spiega - non lasceranno spazio all'odio dei pochi vili che ieri hanno deturpato il monumento simbolo dell'accoglienza, la 'Porta d'Europa' di Mimmo Paladino. Ecco, quel monumento, però, non parla solo al Sud del mondo, parla a noi. Parla all'Europa che deve guardare il Mediterraneo come orizzonte strategico, anche del grande piano di rilancio del continente. E parla all'Italia, che deve ripartire, con prudenza, dal Sud e dalla bellezza di luoghi come Lampedusa. Anche per questo, sabato, accogliendo l'invito del mio caro amico Pietro Bartolo, mi recherò nell'isola, per la prima visita istituzionale dopo il fermo della pandemia. Affronteremo i molti problemi di quella comunità - conclude - ma nella consapevolezza delle sue grandi potenzialità e del suo straordinario valore".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

  • La statua di Camilleri diventa un "giallo": polemiche su donatori e progetto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento