rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Politica Ribera

Sel manifesta per un servizio idrico pubblico

Renda: "il sindaco, la Giunta e il Consiglio comunale mettessero mano ad una delibera specifica...

Con un comunicato stampa Sinistra Ecologia Libertà di Ribera prende posizione ed è vicina al comitato Cittadino “Per Ribera” in merito alla manifestazione di lunedì 24 ottobre alle 9, in piazza Giovanni XXIII per protestare contro le ripetute “inefficienze burocratiche e le odiose ed oltremodo esose bollette” della Girgenti acque, che allarme e tensione stanno creando, da tempo, in tutta la popolazione crispina.

Nel comunicato, Angelo Renda, coordinatore cittadino di Sel, si rivolge anche al governo comunale retto da Carmelo Pace, che "se da un lato oramai da tempo avrebbe dovuto agire con impegno nella prospettiva di riportare l’acqua nuovamente pubblica, dall’altro lato avere dato disponibilità di locali comunali per la costituzione di un ufficio distaccato del gestore privato del servizio idrico (la Girgenti acque) che risulta essere, a tutti gli effetti, una iniziativa, un gesto politico che ha creato un’immensa offesa nella popolazione che ha fortemente creduto in un valore quasi sacro e inviolabile dell’acqua pubblica".

"Tutto ciò non è per niente condivisibile - scrive Renda -  in quanto l’ente tuttora gestore di tale servizio è a costituzione privata, e che quindi non può usufruire, assolutamente, di apporti pubblici gratuiti da parte del comune. Ci sembra, invece, più corretto e coerente, nei confronti di tutta la città di Ribera, che il sindaco, la Giunta e il Consiglio comunale mettessero mano ad una delibera specifica per adempiere il volere del risultato referendario sull’acqua pubblica che è divenuta legge a tutti gli effetti. Infatti già a partire dal 21 luglio 2011- sottolinea il dirigente politico di Sel - sono state abrogate le leggi oggetto dei due quesiti referendari. Il 20 luglio 2011, invero, sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale i Decreti Presidenziali di abrogazione delle leggi oggetto dei referendum che hanno avuto effetto a decorre già dal giorno successivo alla pubblicazione. Ciononostante a Ribera numerose sono state le iniziative di protesta sia per le cosiddette bollette 'pazze', sia per un ufficio di servizio idrico risultato essere pervicacemente precario, insufficiente, incerto e spossante - continua Renda - per la lunga attesa a cui debbono sottostare i cittadini. E se alla manifestazione sarà presente la crema della deputazione dell’hinterland, nessuno può escludere che si possa correre il rischio dell’ennesima snervante passerella fatta di 'inutili chiacchiere e vane promesse'! E’ doveroso ricordare - conclude Renda - soprattutto a quelle forze politiche di governo a tutti i livelli, continua ancora Angelo Renda, che  oggi la presenza del privato nella gestione dell’acqua, qual è la Girgenti acque, rappresenta una sconfitta di tutti, di noi cittadini che non alziamo forte e con impeto la voce, di noi stato che non sappiamo fare le cose a dovere in un momento in cui le risorse idriche cominciano a scarseggiare e non solo in Sicilia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sel manifesta per un servizio idrico pubblico

AgrigentoNotizie è in caricamento