Politica Santo Stefano Quisquina

Soldi per la rete idrica dalla "Sanpellegrino", in arrivo 40 mila euro

Nell'approvato bilancio previsionale 2018 sono stati inseriti dodicimila euro per l'acquisto di un bagno chimico da utilizzare nei giorni del mercato settimanale ed in occasione delle manifestazioni pubbliche

Santo Stefano di Quisquina, acquistato un bagno chimico con gettoni e indennità risparmiate.

Nel bilancio previsionale 2018, approvato nei giorni scorsi, sono stati inseriti dodicimila euro per l'acquisto di un bagno chimico da utilizzare nei giorni del mercato settimanale ed in occasione delle manifestazioni pubbliche all'aperto organizzate o patrocinate dal Comune. Le somme derivano dalla rinuncia, fino alla conclusione del mandato elettorale, dell'indennità di carica di sindaco, assessori e presidente del Consiglio comunale, oltre che del gettone di presenza di tutti i consiglieri comunali.

Non è questa comunque l'unica somma “inattesa” ma utile che è stata inserita nel documento di programmazione economica. Anche per il 2018, infatti, le reti idriche saranno rese più efficienti con le somme erogate dalla Sanpellegrino. “La diminuzione delle perdite idriche che ne conseguirà – è il commento del presidente del Consiglio, Enzo Greco Luchina -, contribuirà a migliorare ulteriormente l'efficienza del sistema di distribuzione e consentirà di ridurre la portata di emungimento del pozzo 'Prisa”. Prelievo che già negli anni si è notevolmente ridotto, dato che gli investimenti da parte del colosso delle bibite e delle acque minerali vengono garantiti dal 2014. La somma versata ammonta a 40mila euro.

Il presidente del Consiglio ha manifesto apprezzamento nei riguardi dell’amministrazione e di tutti i consiglieri, che, a circa due mesi della scadenza del mandato elettorale, si sono ritrovati nell’aula per approvare il bilancio di previsione. “Questo consentirà all’amministrazione che si insedierà dopo il voto di giugno di operare in regime finanziario ordinario, - ha spiegato Greco Lucchina - scongiurando il ricorso all’esercizio provvisorio, e di garantire la continuità nell’erogazione dei servizi per i cittadini”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soldi per la rete idrica dalla "Sanpellegrino", in arrivo 40 mila euro

AgrigentoNotizie è in caricamento