Santa Elisabetta, Catalano e Rizzo determinanti nell'elezione del sindaco Gueli

L'avvocatessa, all’esordio in una competizione elettorale, è stata premiata dal voto di 210 elettori: per il radiologo si tratta di una riconferma

Adriana Catalano e Raimondo Rizzo

L’elezione del sindaco Mimmo Gueli, a Santa Elisabetta, è stato un vero plebiscito. Alla sua seconda candidatura vincente consecutiva, Gueli si è imposto con il 61,30% dei consensi. Risultato ottenuto grazie ad una squadra forte composta, in gran parte, da consiglieri comunali uscenti.

Ma un importante e determinante contributo, è stato dato certamente dall’avvocato Adriana Catalano e da Raimondo Rizzo, tecnico radiologo presso il San Giovanni di Dio. La prima, all’esordio in una competizione elettorale, è stata premiata dal voto di 210 elettori. Adriana Catalano è risultata la seconda tra le donne, dietro a Giovanna Iacono che vanta comunque una lunga militanza tra le fila del PD e che siede tra i banchi del consiglio comunale da diverse legislature dove ha ricoperto anche la carica di vice sindaco. 

Un risultato che assume ancora più valore. Per Rizzo si tratta di una riconferma, grazie alle 275 preferenze ottenute.
I due neo consiglieri ringraziano il gruppo che li ha sostenuti nella campagna elettorale che si è rivelata molto difficile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato con la febbre a 40 e sospetti sintomi di Covid-19, attesa per il tampone

  • La curva epidemiologica continua a salire: c'è un caso in più di Coronavirus a Favara, confermato l'esito test a 92enne

  • Esce di casa per fare la spesa anziché restare in isolamento: denunciata 48enne rientrata dal Nord

  • Anziano muore in casa propria, aveva febbre alta e tosse: sospetto Covid-19? Avviate le verifiche

  • "Quanto dolore, passa un'ambulanza ogni sei minuti e tanti amici hanno il Covid-19": l'agrigentina Giusy in "trincea" a Bergamo

  • Morì nella sua abitazione, il tampone Covid-19 è risultato "positivo"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento