Santa Elisabetta, il sindaco: "Contro Giovanna Iacono cattiveria inaccettabile"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Nello spirito garantista che ha sempre contraddistinto l’Amministrazione e la coalizione civica che ha vinto le Elezioni Amministrative del 2014, sul caso ultimo che ha visto coinvolto il Vice Sindaco di Santa Elisabetta, Giovanna Iacono,  le varie componenti  della maggioranza con a capo il Sindaco Mimmo Gueli, si dichiarano convinti, che la attività politica di ogni singolo partito, movimento politico  o gruppo organizzato e  l’ esperienza amministrativa di ognuno di noi, dovrebbe svolgersi   in un "campo" di impersonali e distinte funzioni, dove affrontare idee... progetti.. .interessi dei territori... anche con orizzonti ideologici diversi, ma in modo responsabile,  facendo posto al rapporto tra le "diverse posizioni"  e nel rispetto reciproco....

Rapporto che.... in linea di principio non dovrebbe  prevedere l' odio personale, il disprezzo morale per l' avversario, insomma non deve esserci posto per la violenza oggettiva, tantomeno per gli infantilismi e le  volgarità.
     
Il confronto sulle idee e sulle opinioni, per quanto appassionatamente difese, non può essere sostituito dall' assalto alle persone... come è avvenuto qualche giorno fa.... nei confronti... di un rappresentante delle istituzioni locali.
          
 Quello che  irresponsabilmente è avvenuto in modo lesivo,  nei confronti   di una donna,  da anni impegnata   in politica  e nell'associazionismo locale,  con  cattiveria  inaccettabile, ferisce e calpesta  la dignità di tutte le donne…
         
Astenersene sarebbe stato un gesto di sobrietà, di tolleranza, di civismo, di buona  educazione... che non tutti riescono ad avere..    questo, purtroppo  rivela lo squallido degrado di certa attività   pseudo - politica di oggi.

         In vista di  importanti e difficili scadenze che ci aspettano, con l’impegno e lo spirito di sempre e lealmente, continueremo a portare avanti l’attuazione del programma sottoscritto con i cittadini e  a far valere le nostre ragioni nell’ambito di una corretta dialettica politica ed istituzionale, rispettando le altre forze politiche e le loro opinioni; stigmatizzando altresì ogni forma di violenza verbale e lo scarso rispetto delle posizioni avverse, richiamando tutti ad un forte spirito di responsabilità, dialogo e  collaborazione nell’agire politico per il bene di questo nostro amato paese.

Domenico Gueli

sindaco di Santa Elisabetta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento