Martedì, 23 Luglio 2024
L'attacco

Sanità, Catanzaro: "I partiti di governo litigano per la spartizione dei manager e gli ospedali vanno alla deriva”

"Rimangono invece in silenzio - aggiunge - quando sono a Palermo, dove dovrebbero trasferire le legittime paure della popolazione”

“Sullo sfascio della sanità siciliana c'è ormai poco da dire. I cittadini hanno bene inteso, dopo le ulteriori scaramucce della maggioranza di governo relative alla nomina dei manager, che l'attuale governo viaggia nel solco del percorso intrapreso da quello precedente, fatto di improvvisazione e totale assenza di programmazione”.

Lo dice oggi Michele Catanzaro, capogruppo all'Ars del Pd, mentre si acuisce lo scontro dentro la maggioranza del presidente Schifani rispetto alle nomine nella sanità.

“Mentre la sanità siciliana continua a vivere giornate drammatiche – dice Catanzaro – i partiti che compongono il governo regionale perdono prezioso tempo a discutere di spartizione di poltrone. Per loro la priorità non è evidentemente quella di garantire ai siciliani il diritto alla salute attraverso un immediato potenziamento del personale nei pronto soccorso e la copertura dei vuoti in organico nelle unità operative e nei presidi ambulatoriali. Ed è curioso che anche esponenti della maggioranza – aggiunge – sottoposti alle pressioni dei cittadini, alzano la voce solo quando sono nei territori. Rimangono invece in silenzio quando sono a Palermo, dove dovrebbero trasferire le legittime paure della popolazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, Catanzaro: "I partiti di governo litigano per la spartizione dei manager e gli ospedali vanno alla deriva”
AgrigentoNotizie è in caricamento