rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Politica

Sanità, l’affondo di Catanzaro: “I cittadini chiedono aiuto e il governo fa campagna elettorale”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“Ennesimo grido di aiuto dei siciliani nel silenzio assordante delle istituzionii regionali e nazionali”. E' il commento di Michele Catanzaro, Capogruppo all'Ars del Pd, di fronte alle legittime preoccupazioni delle comunità montane di un'area dell'entroterra agrigentino, dove la carente situazione infrastrutturale mette in pericolo il loro diritto alla salute.

Il Comune di Cianciana, assieme ai Comuni di Alessandria della Rocca, Bivona, San Biagio Platani e Santo Stefano Quisquina, appartengono allo stesso distretto sanitario. Purtroppo, il pessimo collegamento viario con il capoluogo e con le importanti città della provincia agrigentina rendono ben complessa la gestione delle molteplici problematiche del territorio che dovrebbero essere degne di maggiore attenzione.

“Questi Comuni – dice Catanzaro – a causa della distanza con gli importanti Ospedali della provincia, si devono appoggiare ogni giorno ad un distretto sanitario che negli anni è stato sembrato. Il personale sanitario è ormai ridotto al minimo e la popolazione rimane priva dei diritti essenziali di assistenza. Gli specialisti che afferiscono al poliambulatorio o ai consultori sono sempre meno e le visite, spesso, destinate a liste di attesa interminabili, in barva agli slogan diffusi in questi giorni dal governo centrale. La gente pertanto è costretta a ricorrere agli specialisti privati, con costi ingenti e con difficoltà enormi sul piano viario a causa della carenza di mezzi pubblici e della fatiscenza delle strade. I cittadini ed i sindaci lamentano da anni questa situazione di disagio - aggiunge Catanzaro – ma il governo regionale non li ascolta e non ha mai adottato iniziative atte ad agevolare il ricorso ai servizi sanitari. Il diritto alla salute non ha appartenenza politica, non è di destra e neanche di sinistra, non può essere solamente oggetto di discorsi da campagna elettorale come si sta facendo in queste settimane. Il diritto alla salute - conclude Catanzaro - va custodito e coltivato ogni giorno e chi governa, a Palermo ed a Roma, è responsabile del disastro che c'è oggi in Sicilia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, l’affondo di Catanzaro: “I cittadini chiedono aiuto e il governo fa campagna elettorale”

AgrigentoNotizie è in caricamento