rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Chiamata alle urne / Lampedusa e Linosa

Salvini a Lampedusa pensa alle elezioni di settembre: "La Lega avrà la maggioranza nel Centrodestra"

L'ex capo del Viminale: "Le nostre proposte valgono più di altre perché in buona parte le abbiamo realizzate: fermare la Fornero, l'obiettivo di quota 41 è a portata di mano, la flat tax per due milioni di partite Iva vogliamo estenderla, la pace fiscale l'abbiamo parzialmente fatta al Governo, adesso va generalizzata su tutte le cartelle esattoriali"

"Alcuni ministri, Economia, Esteri e Giustizia, voglio indicarli prima del 25 settembre. Conto che al Viminale possa esserci un ministro della Lega perché i decreti di sicurezza li abbiamo scritti noi. Io andrò invece dove mi mandano gli italiani". Il leader della Lega, Matteo Salvini, nel piazzale dell'hotspot di Lampedusa, incalzato dai giornalisti, pensa alle prossime elezioni e alla composizione del Governo. E lo fa dopo aver incontrato gli amministratori di Lampedusa, gli albergatori e i balneari e prima del "faccia a faccia" con i pescatori di Lampedusa.

"Gli italiani votano il 25 settembre, mancano 52 giorni. Girerò tutta Italia portando proposte, non insulti e mi sono riproposto di non rispondere alle provocazioni quotidiane di Letta, Renzi, Calenda e Di Maio. Porterò proposte - ha aggiunto - . Le proposte della Lega valgono più di altre perché in buona parte le abbiamo realizzate: fermare la Fornero, l'obiettivo di quota 41 è a portata di mano, la flat tax per due milioni di partite Iva vogliamo estenderla, la pace fiscale l'abbiamo parzialmente fatta al Governo, adesso va generalizzata su tutte le cartelle esattoriali". "Sul tema sicurezza - ha sottolineato Salvini -, l'immigrazione è solo una parte. Sicurezza significa lotta alla mafia, alla droga, vuol dire lotta alle aggressioni e discriminazioni. Penso, in merito all'immigrazione, che nel 2018 e 2019, l'Italia fosse un Paese più sicuro, protetto, più europeo".

Sbarchi di migranti ed emergenza hotspot, Salvini: "Lampedusa non è il campo profughi d'Europa"

"Penso che ci sarà un Governo politico, dopo tanti tecnici la buona politica si farà avanti. Se poi sarà il Centrodestra, come penso, a vincere e la Lega avrà più forza rispetto a tutti gli altri, ognuno farà la sua parte. A me, alcuni ministri scelti dall'intero Centrodestra, prima del voto, in Economia, Esteri, Giustizia mi piacerebbe presentarli prima del voto e poi aspettiamo il 25 settembre" - ha proseguito il senatore Matteo Salvini, nel piazzale dell'hotspot di Lampedusa - n. "Penso che il Centrodestra avrà una buona maggioranza sia alla Camera che al Senato - ha spiegato, facendo una previsione, - e nel Centrodestra la Lega sarà quella che avrà l'affermazione più grande". Sul Centrosinistra ha commentato: "E' difficile stargli dietro, ci sono almeno 4 sinistre diverse: i Cinque Stelle vanno da soli, Renzi va da solo, c'è una parte di Sinistra che va da sola e poi c'è questa allegra brigata, tutti insieme pur di provare a salvare la poltrona, Letta, Calenda, Gelmini, Bonino, Brunetta, Speranza, Fratoianni, Carfagna. Sceglieranno gli italiani, sarà un autunno difficile. Voteranno in una condizione economica difficile, ci saranno tensioni sociali per cui occorrerà essere seri e coerenti e quindi il Centrodestra si presenta unito, compatto, con un programma comune. Dall'altro lato hanno detto che siamo solo un cartello elettorale per provare a sconfiggere il Centrosinistra. Noi abbiamo un'idea di Italia dove l'immigrazione positiva è un valore aggiunto".

Verso le elezioni regionali, Salvini: "Sceglierò presto candidato il governatore"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvini a Lampedusa pensa alle elezioni di settembre: "La Lega avrà la maggioranza nel Centrodestra"

AgrigentoNotizie è in caricamento