Crisi covid 19, Gallo (FI): “Sostegno ad autonomi, professionisti e partite Iva”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Il vice coordinatore regionale di Forza Italia, onorevole Riccardo Gallo, premette che l’applicazione del decreto “Cura Italia” del governo Conte richiederà inevitabilmente tempi non brevi, incompatibili con le esigente immediate dei lavoratori autonomi, dei professionisti, delle partite Iva e delle loro famiglie che, a fronte dell’emergenza in corso, sono sovra-esposti finanziariamente e senza liquidità.

“E dunque – aggiunge Gallo – in   attesa dell’attuazione delle misure di sostegno per coloro che potranno accedervi, e per evitare la chiusura delle attività a ulteriore danno dell’economia siciliana, sarebbe opportuno che il governo regionale agisca sul sistema bancario. Ad esempio, tramite un’intesa con l’Abi, l’associazione bancaria italiana, si potrebbe prevedere la possibilità di ampliare, anche di poco, il limite di fidi accordati (le cosiddette ‘scoperture’), anche   con una garanzia pubblica per importi di poche centinaia o migliaia di euro. Inoltre, si potrebbe prevedere che gli aventi diritto ai ‘bonus’ possano chiederne al sistema bancario l’anticipazione senza oneri”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento