rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Politica

Ribera, Vassallo: “Legge sulla massoneria, inviata nota di non appartenenza”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

L’Assemblea regionale siciliana con legge n.18 del 12 ottobre scorso ha introdotto anche per gli amministratori locali l’obbligo dichiarativo in tema di affiliazione alla massoneria.
 
Il comune di Ribera si è attivato tempestivamente per ottemperare all'obbligo normativo. Con nota n.19934 del 25 ottobre, infatti, il dirigente del terzo settore ha invitato il sindaco, il presidente del consiglio comunale, gli assessori e tutti i consiglieri comunali a depositare presso l’ufficio di gabinetto del sindaco una dichiarazione, anche negativa, sull'eventuale appartenenza a qualunque titolo ad associazioni massoniche o similari che creino vincoli gerarchici, solidaristici o di obbedienza, qualora tale condizione sussista, precisandone la denominazione. Tale comunicazione deve essere presentata entro il 18 dicembre 2018.

Io sono sempre stato a favore di questa iniziativa e condivido lo spirito di questo provvedimento normativo. Ho già provveduto a depositare una dichiarazione di totale estraneità a queste tipologie di entità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ribera, Vassallo: “Legge sulla massoneria, inviata nota di non appartenenza”

AgrigentoNotizie è in caricamento