Domenica, 14 Luglio 2024
La provocazione

L'Ars riapre dopo la sosta estiva, Catanzaro polemico: "Schifani non se n'è accorto"

Il capogruppo del Pd attacca il presidente della Regione: "Venga a riferire delle mille emergenza dell'Isola"

"Invece di penare alle beghe interne al centro destra, alle nomine ed alle poltrone, Schifani si ricordi che esiste un parlamento e che è lì che deve rispondere ai siciliani: da quello che è accaduto questa estate con l’emergenza incendi ai disastri della sanità, dai fondi comunitari e del PNRR ai problemi dell’agricoltura, dalle infrastrutture al mancato sostegno ai Comuni, sono tanti i temi sui quali il presidente della Regione ha il dovere di rispondere a Sala d’Ercole". Lo ha detto Michele Catanzaro, capogruppo del Pd all’Ars, che questo pomeriggio in occasione della prima seduta dopo la pausa estiva ha riunito i deputati del gruppo.

Catanzaro aggiunge: "E’ stato sconfortante vedere che alla prima seduta a Sala d’Ercole, dopo quasi un mese, non c’era nemmeno un rappresentante del governo. Schifani  si è accorto che l’Ars ha ripreso a lavorare? Il presidente si assuma le proprie responsabilità e non contini a nascondersi a Palazzo d’Orleans".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ars riapre dopo la sosta estiva, Catanzaro polemico: "Schifani non se n'è accorto"
AgrigentoNotizie è in caricamento