rotate-mobile
Politica Sciacca

Sinergia tra cittadini e amministrazione, M5S Sciacca: "Riappropriamoci del regolamento"

Un appello del Movimento affinché saccensi ed Comune collaborino per una più efficace democrazia partecipata

Un appello affinché cittadini e amministrazioni collaborino per una più efficace democrazia partecipata. A lanciaro il Movimento 5 Stelle di Sciacca, che torna a parlare del "regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la valorizzazione dei beni comuni urbani della città di Sciacca”, lanciato lo scorso febbraio.

"Il documento - spiegano gli attivisti del M5S in una nota - costituisce una base di lavoro semplice ed efficace tra amministrazione e cittadini, che permette di superare l’arbitrio delle pubbliche amministrazioni e l’opacità delle scelte. Da una parte valorizza la coscienza civica, impegna l’amministrazione a rendere organizzato e trasparente il proprio lavoro e dall’altra spinge i cittadini attivi a formulare le loro proposte attraverso patti di collaborazione trasparenti, verificabili e organizzati".

"La politica, dunque, non ha potuto arginare questa forma di democrazia partecipata, voluta dai cittadini e dalle associazioni, - proseguono - che elimina favoritismi e improvvisazioni, elementi di cui si nutre un organizzato rapporto clientelare; ma ha abilmente rimescolato il senso del regolamento, aggiungendovi il 'baratto amministrativo', e lo ha lasciato inapplicato, continuando le collaudate pratiche di affidamento di convenienza ben note a tutti".

"È nostra intenzione recuperare il discorso bruscamente troncato con i cittadini attivi e con le associazioni locali, - continuano dal M5S - perché i beni comuni appartengono a tutti e nessuno può vantarne proprietà esclusiva. Essi sono funzionali al benessere individuale e collettivo e, se arricchiti, arricchiscono tutti, se impoveriti, impoveriscono tutti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sinergia tra cittadini e amministrazione, M5S Sciacca: "Riappropriamoci del regolamento"

AgrigentoNotizie è in caricamento