Regolamento del Consiglio comunale, interrogazione di Gibilaro

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Il consigliere Gerlando Gibilaro, ha trasmesso al sindaco Firetto una interrogazione in merito al “Regolamento del Consiglio comunale” che di seguito si riporta: “In data 04.05.2015 – ricorda nella interrogazione Gibilaro - il candidato sindaco Calogero Firetto depositava presso il Comune  di Agrigento il proprio programma elettorale ed  al quarto punto di detto Programma, il candidato Sindaco s'impegnava con gli elettori ad attuare “Nuovi Regolamenti del Consiglio Comunale”, spiegando che a seguito dello scandalo dei gettoni di presenza, cui si è assistito recentemente, dovrà essere approvato al più presto un nuovo regolamento che impedisca in futuro il ripetersi del mortificante fenomeno. Norme chiare e misurate che non consentano il superamento di un certo numero di sedute ed altri rimborsi non giustificati dagli obiettivi e dai risultati".  

Il consigliere Comunale Gibilaro, ai sensi dell’Art.32- Regolamento per il Funzionamento del Consiglio Comunale-,nell’esercizio delle funzioni di sindacato e di controllo che interessano l’attività dell’Ente e la collettività, rivolge al sindaco una richiesta di informazioni per conoscere, in modo chiaro e conciso, quale regolamento ad oggi, ha predisposto l’amministrazione comunale della rinascita e del cambiamento per evitare il mortificante fenomeno sopra accennato”.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento