Nasce la Zona economica speciale, Savarino: "Arrivano gli sgravi"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Ci sono voluti più di due anni dall'entrata in vigore del D.L. 91/2017 che ha istituito le Zes, ma finalmente la nostra meravigliosa isola sarà destinataria di importanti sgravi fiscali e semplificazioni amministrative al fine di agevolare lo sviluppo di imprese attuali e future. 
Le Zes, per dettato normativo, sono aree individuate seguendo due parametri: la vicinanza  a scali portuali o aeroportuali ed il volume di affari. 
La Provincia di Agrigento avrà ben 3 Zes: i porti e i retroporti di Porto Empedocle e Licata e la retrostante zona industriale posta tra Agrigento, Aragona e Favara.
Per dettato normativo, dunque, restano purtroppo fuori i territori che non hanno nesso di connessione economica con i porti o aeroporti e un volume di affari modesto, come alcune aree industriali anche della nostra provincia. I Comuni però hanno la possibilità di accedere ad un 10% di aree zes che da domani saranno poste a bando.
Lasciatemi dire con orgoglio che l’impegno per il nostro territorio da parte del governo Musumeci è massimo e costante, e con questa fiscalità di vantaggio i frutti, inizieranno ad arrivare e questo ci ricompensa di ogni fatica.

On Giusi Savarino 
Presidente IV Commissione legislativa ARS

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento