rotate-mobile
Disservizi

Refezione scolastica ancora ferma, il Codacons scrive a sindaco e prefetto e annuncia manifestazione di protesta

L’associazione che tutela i consumatori denuncia la “mancata convocazione” di un incontro con i genitori per cercare di far ripartire il servizio

Il responsabile regionale del Codacons Giuseppe Di Rosa ha scritto una lettera al sindaco di Agrigento Franco Miccichè, al prefetto Maria Rita Cocciufa e all’assessore comunale all’istruzione Valeria Proto per denunciare la “mancata convocazione di un incontro con i genitori degli studenti delle scuole della città per il mancato avvio del servizio di refezione scolastica con contributo del Comune di Agrigento”.

Tutto questo a seguito di una precedente riunione in cui era stato assunto “l’impegno a riconvocare un ulteriore incontro con la partecipazione del Codacons, alla presenza di numerosi familiari in rappresentanza di alcune scuole cittadine alle quali al momento è negato il servizio”.

Di Rosa ha inoltre annunciato che, in assenza di riscontro entro 48 ore, sarà organizzata una manifestazione di protesta davanti al palazzo della Prefettura di Agrigento con la partecipazione di genitori e varie associazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Refezione scolastica ancora ferma, il Codacons scrive a sindaco e prefetto e annuncia manifestazione di protesta

AgrigentoNotizie è in caricamento