rotate-mobile
Politica Raffadali

Raffadali, per la proroga di Tarsu e Ici serve una modifica del regolamento

I consiglieri dell'opposizione hanno presentato un'interrogazione: "Il rischio - sostengono - è che i cittadini, che non perfezionino il pagamento di almeno una rata entro il 30 giugno, perdano l'opportunità dell'adesione alla definizione agevolata"

A proposito della proroga del pagamento di Tarsu e Ici oltre il 30 giugno, annunciata dall'amministrazione comunale, i consiglieri dell'opposizione hanno presentato un'interrogazione nella quale sostengono che, per rendere legittima la proroga del pagamento, è necessario che si modifichi l'attuale regolamento che all'articolo 7 recita che per aderire alla definizione agevolata dei tributi si debba versare almeno una rata del dovuto entro il 30 giugno.

"Essendo il potere di proroga una prerogativa esclusiva del Consiglio comunale, il rischio - sostengono i consiglieri di opposizione - è che i cittadini, che non perfezionino il pagamento di almeno una rata entro il 30 giugno, perdano l'opportunità dell'adesione alla definizione agevolata".

"La nostra volontà – ha chiarito il sindaco Giacomo Di Benedetto – è quella di concedere a tutti i cittadini le stesse opportunità. L’impossibilità della A&G di quantificare l’eventuale debito entro il termine del 30 giugno, non può far venir meno garanzie e diritti verso quei cittadini che hanno presentato regolare istanza. In tal senso abbiamo già concordato con l’A&G un iter teso a non far cadere sui cittadini problematiche operative del servizio. Se ci fossero impedimenti di carattere regolamentare, nei tempi utili, e quindi entro la prossima settimana, si provvederà in consiglio comunale a modificare le parti del regolamento che si rendessero necessarie. A tale proposito – ha concluso il sindaco - invito le forze di opposizione ad operare nell’interesse dei cittadini favorendo la ricerca di soluzioni utili".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffadali, per la proroga di Tarsu e Ici serve una modifica del regolamento

AgrigentoNotizie è in caricamento