Raddoppio della 640, il Pd organizza una protesta

Il deputato regionale Catanzaro: "Saremo al campo base della Cmc per denunciare lo scandaloso silenzio del governo Lega-M5S"

“Sabato 26 gennaio alle 11 manifesteremo sulla Agrigento-Caltanissetta presso il ‘campo base della Cmc’, in prossimità della galleria ‘Caltanissetta’: intendiamo denunciare lo scandaloso silenzio del governo Lega-M5S sulle infrastrutture in Sicilia”. Lo dice Michele Catanzaro, parlamentare regionale agrigentino del Pd e promotore della manifestazione. 

“Infrastrutture, sicurezza, assi viari scorrevoli – prosegue - sono un diritto dei siciliani. Nei giorni scorsi abbiamo posto l’attenzione sulla Palermo-Agrigento, adesso vogliamo accendere i riflettori sulla Agrigento-Caltanissetta, asse viario strategico per un intero territorio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Raddoppio statale 640, i sindaci chiedono incontro a Toninelli

“Secondo i dati di Ance Sicilia ci sarebbero quattro miliardi disponibili per le infrastrutture della nostra regione – prosegue il parlamentare PD – con i quali si potrebbero, sulla carta, sbloccare 437 opere immediatamente cantierabili: strade, ferrovie, infrastrutture portuali e marittime, condotte idriche, interventi contro il rischio idrogeologico e per la protezione ambientale, opere per la mobilità urbana sostenibile e per il trasporto pubblico, interventi per edifici scolastici, impianti sportivi e culturali, necessari per costruire una Sicilia competitiva e all’avanguardia. Ma fino ad oggi il governo Lega-M5S ha deciso di bloccare tutto, di calpestare aspettative e diritti, di mantenere la nostra terra ed il nostro futuro in secondo piano. E’ vergognoso – conclude Catanzaro – che ancora una volta la Sicilia sia costretta a guardare svanire una seria opportunità di sviluppo e rilancio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 17 positivi in provincia, ci sono pure 6 alunni e 2 insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento