Politica

Ribera, Vassallo: "Si faccia chiarezza sui dati della differenziata"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

"L’amministrazione comunale, da mesi, diffonde dati fantasmagorici sulla raccolta differenziata dei rifiuti. Di recente afferma addirittura che Ribera avrebbe raggiunto la percentuale del 78 per cento. Possibile? Osservando le condizioni di sporcizia diffusa della città sembrerebbe proprio di no. E poi se così fosse come mai non si prevede una riduzione della tassa sui rifiuti per i cittadini?". Se lo domanda il consigliere comunale di Ribera, Benedetto Vassallo.

"Il piano economico-finanziario della nuova Aro, approvato di recente dalla maggioranza in consiglio comunale, non prevede alcuna riduzione dei costi relativi alla raccolta e allo smaltimento dei rifiuti per i prossimi anni. Troppe contraddizioni. A questo punto mi sorge spontanea una domanda: l’amministrazione comunale conosce il concetto di 'raccolta differenziata'? Non è che accomuna i rifiuti raccolti con la parte degli stessi che realmente viene differenziata? Non è che lo sbandierato 78% di raccolta differenziata raggiunta comprende anche eventuali rifiuti 'mal conferiti' dai cittadini o 'mal raccolti' che vanno comunque in discarica? 

"Il sindaco Pace faccia chiarezza indicando i quantitativi reali di rifiuti che vanno in discarica e quelli effettivamente differenziati. Lo chiedo da tempo ma questi dati stranamente non vengono resi pubblici.  Se i cittadini otterranno tali informazioni, e se saranno esaustive, sarò il primo a complimentarmi chiedendo contestualmente che gli stessi possano beneficiare del risultato ottenuto attraverso una consistente riduzione in bolletta".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ribera, Vassallo: "Si faccia chiarezza sui dati della differenziata"

AgrigentoNotizie è in caricamento