Servizi sociali, continua lo scontro a distanza tra Matteliano e Leone

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Non capisco la disperata arringa difensiva dell’assessore avvocata Cinzia Leone! Sono sicura comunque che, le sue parole cosi come non hanno impressionato me, non impressioneranno di certo i nostri concittadini cui ho sempre riferito il lavoro svolto negli incarichi assessoriali ricevuti i cui i risultati sono sotto gli occhi di tutti. La reazione scomposta della neo assessora Leone elude le ragioni del mio appello: non c’è più tempo l’assessore Leone che è anche consigliere comunale
porti immediatamente il regolamento in consiglio, altrimenti i nostri concittadini non ne beneficeranno e sarà vanificato il lavoro prezioso degli uffici. Il motivo che mi ha spinto infatti, a scrivere una nota pubblica è stato dettato dalla necessità che l’appello arrivasse a tutti i consiglieri comunali e al presidente del consiglio, poiché, a quanto pare rimarrebbe solamente l’ultimo consiglio comunale utile per poter inserire all’ordine del giorno l’approvazione del regolamento. Mi sono limitata a ricordare una scadenza, considerato che a metà marzo è prevista l’uscita del decreto di indizione comizi elettorali e, quindi, poi non sarà più possibile farlo. Ma l’assessore si è concentrata sul mio dito come gli stolti. Il mio lavoro, purtroppo, è stato interrotto a soli 4 mesi dalla fine del mandato, poiché la consigliera Leone insieme ad altri suoi colleghi, hanno firmato una
mozione di sfiducia al sindaco; ma questo non significa che non avrei dovuto più interessarmi agli atti cui stavo lavorando e verificare se arrivassero a buon fine. Pertanto, sapendo che, il regolamento con addirittura la proposta dell’ufficio già pronta, bisognava solo cambiare il nome dell’assessore, in questi due mesi è rimasto nel cassetto, mi sono sentita in dovere di sollevare l’attenzione sulla questione. Probabilmente, una dimenticanza. Non saprei! Tutto fisiologico! Serve un po’ di tempo prima di ambientarsi. Purtroppo, però, è rimasto troppo poco tempo e mi dispiacerebbe se i cittadini non potessero godere delle agevolazioni, quanto prima possibile. Per quanto riguarda, inoltre, alle considerazioni espresse sul mio operato, mi sembra alquanto esagerato dichiarare che lei:“in due mesi sta facendo quello che non è stato fatto in quattro anni e mezzo”. Grazie al lavoro svolto da me in sinergia con gli uffici comunali e del distretto socio-sanitario lei ha trovato pronto, non solo un regolamento da portare all’approvazione del consiglio, ma diverse misure e progetti pronti a partire. Le ho chiesto solamente di mettere più impegno conoscendo le procedure e per evitare ulteriori rallentamenti. Pianificare le visite mediche e i corsi di formazione è semplicemente l’ordinarietà dei procedimenti amministrativi, già avviati. Niente di così straordinario!. Crede veramente che dopo che sono state assegnate più di 100 borse lavoro durante il mio incarico non conosca quale siano gli adempimenti indispensabili all’avvio delle stesse? Mi è sembrato, invece, giusto comunicare ai miei concittadini, cosi come avevo promesso, che in questi giorni è arrivata la notizia che sono state sbloccate altre 32 borse lavoro, frutto di un lavoro intenso condotto da me e dal sindaco al Distretto socio-sanitario. Pertanto, in totale le borse lavoro che ha trovato già pronte e che debbono essere assegnate ai nostri concittadini sono 47: le consiglio di sbrigarsi perché mancano solo due mesi alla conclusione del mandato elettorale. Infine, in merito all’ultima parte della sua nota non capisco a cosa si riferisca. Ho amministrato sempre con il cuore, con tanta passione, dedizione e senso civico. Ho inteso la politica sempre a esclusivo interesse di tutta la collettività e al servizio dei cittadini. Dietro il mio appello non c’è nessun tentativo di attacco personale. Tra di noi c’è sempre stato un sincero legame e un sereno rapporto di amicizia e stima. Lungi da me ogni tentativo di strumentalizzazione per fini elettoralistici, anche perché non ha mai fatto parte del mio modo di essere e di operare. Tanto è vero che fino ad oggi, ancora non ho deciso se candidarmi alle prossime elezioni. Quindi, di cosa stiamo parlando? 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento