rotate-mobile
Politica

Esercitazioni militari a Punta Bianca, Sodano: "Esercito pronto ad abbandonare a patto che s'individui un nuovo sito"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

"Succede veramente. Spari e bombe, da sempre, in una straordinaria porzione d'Italia, la zona di Punta Bianca, candidata a diventare Riserva Naturale per l'ecosistema circostante e la rara marna bianca di cui è costituita.

Per andare dritti al punto, l'ostacolo maggiore, che impedisce lo stop definitivo delle esercitazioni militari e l'istituzione della riserva naturale, risiede esclusivamente nella mancata designazione, da parte della Regione Siciliana, di una nuova collocazione per il poligono di tiro.

A seguito delle mie interlocuzioni personali con il Ministero della Difesa, alla mia interrogazione Parlamentare, avente come oggetto l'istituzione della Riserva di Punta Bianca, lo stesso esercito si è dichiarato favorevole e pronto ad abbandonare l'area, naturalmente a patto che venga indicata dai vertici regionali un nuovo sito.

Qualche mese fa, durante l'evento di liberazione di una Tartaruga Caretta Caretta, rinnovai alla Deputata Regionale Giusy Savarino, Presidente della Commissione Ambiente, la necessità di agire in fretta e di mettere fine all'interminabile capitolo degli annunci. Ancora nulla si è mosso, nessun progresso, nonostante le promesse.

Punta Bianca, sit-in di protesta dei residenti e delle associazioni ambientaliste contro le esercitazioni militari

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esercitazioni militari a Punta Bianca, Sodano: "Esercito pronto ad abbandonare a patto che s'individui un nuovo sito"

AgrigentoNotizie è in caricamento