menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Canicattì: "Attese troppo lunghe al pronto soccorso"

A sollevare la questione delle lunghe code sono l'assessore per la Sanità, Enzo Di Natali, ed il gruppo "Uniti per Canicattì"

"Il pronto soccorso dell'ospedale Barone Lombardo ha bisogno di attenzione da parte degli organi competenti". A dirlo, lanciando un appello, sono l'assessore per la Sanità, Enzo Di Natali, ed il gruppo "Uniti per Canicattì".

"Abbiamo constatato la drammatica situazione in cui versa il pronto soccorso, e dopo aver ascoltato la disperazione di diversi pazienti che da molte ore sostavano in attesa di terminare il proprio iter anche burocratico - si legge nella nota - 'Uniti per Canicattì' sente il dovere di richiamare gli organi competenti affinché siano rispettati i cittadini ammalati, soprattutto le persone anziane che sono quelle più fragili e bisognose di attenzione.

Pertanto il movimento appoggia l’iniziativa che possa essere oggetto di discussione in una seduta straordinaria del Consiglio comunale, invitando anche i sindaci dei Comuni interessati, come Naro, Castrofilippo, Racalmuto, Campobello di Licata, Ravanusa, Delia e Serradifalco, nonché i responsabili competenti dell’Asp, a uno spirito collaborativo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento