Presidenza dell'Anci Sicilia, si fa il nome di Lillo Firetto

Il sindaco, nella riunione fatta nella prima metà di agosto, non si era detto contrario alla riconferma di Leoluca Orlando per poi votare nel 2017

Lillo Firetto subito dopo l'elezione al Comune di Agrigento

Presidenza dell'Anci Sicilia. Si fa il nome di Lillo Firetto, sindaco di Agrigento. Dopodomani è il giorno del consiglio regionale e dovrebbero essere votati - secondo indiscrezioni - soltanto i delegati al congresso nazionale. La votazione per il presidente e per gli altri organi dovrebbe essere invece rinviata.

Eppure - dopo le indiscrezioni riportate oggi da Repubblica - continuano a farsi i nomi di due sindaci per dire "addio" all'attuale presidente - nonché capo dell'amministrazione di Palermo - Leoluca Orlando. E fra i nomi che circolano, e con insistenza, oltre a quello del sindaco di Canicattini Bagni, Paolo Amenta, c'è anche quello di Lillo Firetto. 

Firetto che, comunque, è un esterno all'attuale Giunta dell'Anci, nella riunione fatta nella prima metà di agosto, non si era detto contrario alla riconferma di Orlando per poi votare nel 2017.

Adesso, se dopodomani rinvio davvero ci sarà per l'elezione del presidente, sembra che possa andarsi verso una elezione da fare nel mese di settembre o al massimo entro la prima decade di ottobre.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Forti raffiche di vento e temporali, la Protezione civile dirama allerta "gialla"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento