Coronavirus, consiglio comunale di Porto Empedocle: "Rimanete a casa"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Una notizia che addolora e spaventa allo stesso tempo.
Un nostro concittadino affetto da Covid-19 ed un paese che si scopre in tutta la sua vulnerabilità.
Ad essere colpita è una persona molto conosciuta in città perché coniuge del nostro Primo cittadino.
Tutto il Consiglio Comunale, intende manifestare al Sindaco Carmina totale vicinanza per il delicato e difficile  momento che sta attraversando la sua famiglia.
Al contempo, ci rivolgiamo alla cittadinanza chiedendole di elevare al massimo il proprio senso di responsabilità.
Come si è ben capito il virus ha oramai fatto il suo ingresso anche a Porto Empedocle.
A questo punto è di fondamentale importanza evitare che possa diffondersi, aggredire altra gente e propagarsi così a macchia d’olio.
L’unico strumento di lotta del quale  disponiamo è l’isolamento.
Soltanto rimanendo a casa e senza contatti con gente esterna si potrà scongiurare il pericolo che avvenga sul nostro territorio la tragedia che si sta consumando in altre parti d’Italia.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento