Festa di San Sebastiano, Gibilaro e Giacalone chiedono chiarimenti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

"Gli scriventi consiglieri comunali nell’esercizio delle loro funzioni di sindacato e di controllo che interessano l’attività dell’Ente, nonché la collettività amministrata, per le finalità connesse all'esercizio del proprio mandato, ad adiuvantum sia delle rispettive note stampa del 25.01.2019 inviate ai media locali, che degli interventi registrati in Consiglio comunale nella seduta del 29.01.2019 ( che fanno parte integrante della presente, previa consegna stenotipia da parte dell’ufficio di presidenza), con la presente, chiedono, ai soggetti in indirizzo, ognuno per le proprie competenze  gestionali e politiche una relazione analitica e dettagliata inerente la “vicenda” partecipazione del Comune di Agrigento alla Festa di San Sebastiano tenutasi presso il Comune di Raffadali giorno 26.01.2019.

In particolare si chiedono

- I carichi di lavoro e gli ordini di servizio di tutto il personale del settore Polizia locale predisposti dal dirigente Di Giovanni, i mezzi vincolati, nonché il chilometraggio di ogni singolo veicolo impegnato per la manifestazione e trasferta presso il Comune di Raffadali del 26.01.2019;

- Tutti gli atti gestionali autorizzativi inerenti alla partecipazione - missione da parte del segretario generale e del dirigente dei servizi finanziari (incidenza costi sul bilancio comunale);

- Copia di atti e documenti predisposti dall’amministrazione pro tempore – sindaco e assessore al ramo - che hanno consentito e autorizzato la partecipazione del Comune di Agrigento con personale e mezzi alla festa di San Sebastiano presso il Comune di Raffadali del 26.012019, che stante le dichiarazioni dell’assessore Muglia nel corso della seduta del Consiglio comunale del 29.01.2019 non ve ne è traccia, considerato che, nell’intervista rilasciata dal dirigente di Giovanni ai mezzi d’informazione del 26.01.2019 risulta testualmente che “a fronte dell’intangibilità delle scelte programmatiche e strategiche dell’Amministrazione Firetto”;

Gli scriventi, altresì, alla luce fatti esposti con note stampa del 25.01.2019, nonché con i fatti emersi nella seduta del Consiglio comunale del 29.01.2019 a seguito degli interventi e delle dichiarazioni dei soggetti politici intervenuti in merito alla vicenda, chiedono ai soggetti indirizzo ognuno per le proprie competenze politiche e gestionali “valutata” la vicenda, sotto diversi profili, anche del codice etico e comportamentale per i dipendenti del Comune di Agrigento, di conoscere in modo chiaro e conciso quali provvedimenti politici e gestionali intendono intraprendere e di comunicarLe non solo agli scriventi, ma al Consiglio comunale e alla città.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento