menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via San Girolamo, il Pd a Biondi: «Incapace di interlocuzione istituzionale ma chiarisca l'attacco a Iacono»

Non si placa il "botta e risposta" in merito ai lavori di prossima realizzazione per la riapertura di via San Girolamo, ad Agrigento. Alla notizia del "via libera" da parte del Tribunale, aveva replicato il deputato nazionale Maria Iacono e a lei aveva fatto eco l'assessore Beniamino Biondi

Non si placa il "botta e risposta" in merito ai lavori di prossima realizzazione per la riapertura di via San Girolamo, ad Agrigento. Alla notizia del "via libera" da parte del Tribunale, aveva replicato il deputato nazionale Maria Iacono (Pd) che si diceva «compiaciuta per il risultato, ma rammaricata per il tempo perso». Alla parlamentare aveva fatto eco l'assessore Beniamino Biondi che, nel sottolineare «l'assenza di meriti nella vicenda» aveva ribadito l'appello a finalizzare, piuttosto, proficuamente l'attività politica a Roma al reperimento di «fondi per Agrigento».

Adesso è la volta della segreteria provinciale del Partito democratico che in una nota replica all'assessore Biondi, accusandolo di «incapacità di interlocuzione istituzionale».

«Siamo sorpresi delle parole dell’assessore Biondi rivolte all’indirizzo di Maria Iacono rea in questi mesi di essere intervenuta più volte per sollecitare la riapertura della via San Girolamo e di avere cercato, invano per la verità, occasioni di confronto con l’amministrazione comunale sul tema della fragilità strutturale del centro storico e sulle soluzioni e gli interventi da mettere in campo - scrive il segretario provinciale del Pd, Giuseppe Zambito -.

Le  parole di Biondi, denunciano una manifesta incapacità di interlocuzione istituzionale e per questo non sono in alcun modo accettabili. Infatti, nessuna ragione personale, che lo stesso Biondi non esplicita, può spingere un assessore della città di Agrigento a dichiarazioni quantomeno inopportune verso un deputato della Repubblica. 

Ricordo all’assessore Biondi che il Pd è parte di questa esperienza politica e ha visto il partito, a tutti i livelli istituzionali, attento alle questioni della città di Agrigento anche in assenza di un dovuto e atteso coinvolgimento politico e amministrativo.

Pertanto, appare evidente la necessità di un immediato chiarimento delle parole dell’assessore Biondi - dice ancora Zambito - e della condivisione che queste hanno all’interno della Giunta indispensabile per conoscere quale convinzione esiste nel progetto comune di rilanciare la nostra città. Nel merito della questione, infine, si ricordi solo che, nell’immediatezza del crollo avvenuto nella via San Girolamo, l’on. Iacono si è subito attivata mettendo a disposizione il proprio ruolo di parlamentare nazionale, sia attraverso il coinvolgimento di tutti gli organi preposti alla tutela del territorio che con una interlocuzione con l’Amministrazione comunale la quale, purtroppo, non ha trovato alcuna dovuta risposta». 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento