Domenica, 1 Agosto 2021
Politica

Pd, i consiglieri comunali alzano la voce: "Serve dovere di trasparenza"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

 Consiglieri Comunali dei gruppi di minoranza (PD e Raffadali Cambia), in occasione dell’ultimo Consiglio Comunale, tenutosi il 07 Giugno 2021, hanno deciso di abbandonare l’aula, per manifestare il totale dissenso, su come la Presidenza del Consiglio e l’Amministrazione Comunale stiano gestendo il confronto con la minoranza.

In particolare, i Consiglieri Comunali di minoranza, sin dal loro insediamento, nell’ambito delle funzioni connesse all’espletamento del loro mandato ed in applicazione del Regolamento Comunale, hanno avanzato diverse proposte e presentato diverse interrogazioni consiliari.

Di seguito, alcune delle iniziative messe in atto, nei primi otto mesi di mandato:

1)     Proposta di regolamento per lo streaming del Consiglio Comunale.

La maggioranza ha deciso di rinviare il punto e di non approvare la nostra proposta. Riteniamo che la diretta streaming del Consiglio Comunale possa rendere più trasparente l’attività amministrativa ed avvicinare i cittadini alla politica.

2)     Proposta di discussione ed inserimento ODG in Consiglio Comunale per la sospensione dei termini per le cartelle tributi 2015 ed interventi a favore delle attività commerciali.

In un momento di grande crisi economica, causa Covid, la condivisione di iniziative a vantaggio delle attività economiche locali, sarebbe stata di grande aiuto per le imprese operanti nel nostro territorio. Il mancato seguito alla richiesta, costituisce una grave violazione del regolamento del Consiglio Comunale.

3)     Interrogazioni consiliari su “Indennità di carica per Sindaco ed Assessori” ed “Affidamento diretto del servizio di pulizia strade urbane”.

A nessuna delle due interrogazioni, è stata mai data risposta. Vi è una totale inosservanza delle regole della democrazia, una violazione del regolamento e dello Statuto Comunale.

4)     Proposta di modifica del regolamento Tari.

E’ stato proposta la modifica del Regolamento Comunale sulla Tari, in quanto quello vigente risale al 2014, anno in cui non vi era ancora la raccolta differenziata. Un nuovo Regolamento, adattato alla normativa e sistema di raccolta attuale, permetterebbe di intervenire sulla riduzione delle tariffe a vantaggio dei cittadini e delle attività economiche locali. L’amministrazione comunale invece propone un aumento per le tariffe Tari 2021!

5)     Proposta per la realizzazione di un Hub vaccinale presso il Palatenda “C. A. Dalla Chiesa”, ad oggi solo la foto del sopralluogo, speriamo di poterlo avere prima della fine della campagna per il vaccino anti COVID!

L’Amministrazione Comunale sarà forse troppo impegnata per la continua rotazione e nomina degli Assessori o per la scelta di stipulare una polizza assicurativa per la copertura dei rischi per danni, derivanti dall’espletamento dell’attività istituzionale degli amministratori (a totale carico dei cittadini)?

Il Presidente del Consiglio Comunale, forse è troppo distratto, per trovare la via giusta su come farsi riconoscere e percepire l’indennità di carica, in barba alla  proposta di deliberazione portata dalla maggioranza in Consiglio Comunale.

Su questo e tanto altro si attendono risposte!

 L’Amministrazione Comunale avrà i numeri per governare la Città ma il rispetto dei regolamenti e dell’attività della minoranza costituiscono l’elemento essenziale della Democrazia!

I Consiglieri Comunali del Partito Democratico e di Raffadali Cambia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd, i consiglieri comunali alzano la voce: "Serve dovere di trasparenza"

AgrigentoNotizie è in caricamento