menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Rubino

Antonio Rubino

Pd, è scontro politico in vista delle amministrative 2020: al centro il sostegno a Firetto

L'ex vicesegretario regionale Rubino chiede un intervento del commissario isolano sul caso Agrigento: al centro c'è il sostegno al sindaco uscente

Dopo lettere, interventi, interivste, scoppia una guerra a "distanza" all'interno del Partito democratico di Agrigento in vista delle priossime elezioni amministrative.

Ad intervenire a gamba tesa sui social è l'ex segretario regionale Antonio Rubino, il quale ha chiaramente chiesto al commissario regionale del Partito di occuparsi del caso Agrigento valutando “quanto fatto dall’amministrazione uscente, ascoltando i protagonisti, i militanti e chi, a volte totalmente isolato come l’assessore Gerlando Riolo, ha rappresentato quel partito che un giorno sì e l’altro pure lavorava per defenestrarlo”, stante che "oggi, al termine della prima legislatura un pezzo del Pd, lo stesso che negli ultimi anni ogni due mesi chiedeva di cambiare assessore (non di mollare Firetto!!!)  vuole azzerare quanto è stato, vuol far finta di nulla e cercare altre strade (magari pensando a qualche trazzera da prima repubblica)".

il riferimento chiaro è a quella parte del partito che oggi non sarebbe esattamente pronta a sostenere Firetto in vista della ricandidatura del sindaco uscente e che anzi chiede da tempo una discontinuità con l'amministrazione. Rubino dice che queste forze sarebbero di fatto operative da subito dopo le elezioni del 2015, quando intervenendo con la segreteria regionale di fatto impose Firetto come candidato Dem "dopo una serie di disastri che rischiavano di azzerare il Pd nella città dei Templi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento