Patto per la Sicilia, Civiltà: "Basta con gli effetti speciali"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Il capogruppo di Forza Italia al Consiglio comunale di Agrigento, Giovanni Civiltà, interviene a seguito della firma del Patto per la Sicilia al Tempio della Concordia ad Agrigento tra Renzi, Alfano, Crocetta e Firetto, e afferma: “Il fine settimana degli effetti speciali si è concluso. Innanzi al tempio della Concordia è stata rappresentata la tragedia ormai classica degli annunci. E tanto fumo, di chiacchiere, si è sollevate tra le colonne doriche dell’ antica Akragas".  

"Anche il sindaco di Agrigento, Calogero Firetto, - aggiunge Civiltà - non potendo finora vantare assolutamente nulla di concreto, si è aggregato volentieri all’allegra compagnia dedita agli annunci, peraltro dinanzi ad una città che adesso è più informata ed è a conoscenza che i fondi per la rete idrica li ha annunciati e stanziati, chissà dove, il presidente della Regione Lombardo nel 2010, e che i fondi, altre decine di milioni di euro, per la rete fognaria, sono stati stanziati, chissà dove, dal Cipe nel 2012. Adesso, dopo la passerella vacua e patetica nella Valle dei Templi, il sindaco Firetto rientri finalmente a lavoro seriamente al Municipio, e lavori per dotare la città di uno, il primo, almeno uno, progetto concreto, finanziato, esecutivo, reale per la città di Agrigento".

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento