"Patto per il Territorio” di Agrigento incontra “Territorio” di Ragusa

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Si sono incontrati i rappresentanti delle associazioni “Patto per il Territorio” di Agrigento e “Territorio” di Ragusa. Le due realtà, accumonate dagli stessi principi e dagli stessi obiettivi, cioè la partecipazione alla vita politica dei molti e non  dei pochi, e la capacita di ripartire dai territori riuscendo, per il bene e nell'interesse comune, ad andare anche oltre i vecchi schemi delle coalizioni di centro destra e centro sinistra,  ormai logori e fuori moda, hanno deciso di federarsi. Di mettersi assieme per avviare, in Sicilia, un progetto comune nell’interesse esclusivo del territorio. A suggellare questa intesa sono stati i vertici del Patto per il Territorio, con in testa Piero Macedonio e Riccardo Gallo, e il sindaco di Ragusa, Nello Di Pasquale, fondatore dell’omologo movimento, nato nella cittadina iblea.

All’incontro presenti anche il sindaco di Raffadali, Silvio Cuffaro, il consigliere provinciale Giuseppe Picone e l’assessore comunale di Agrigento, Gabriele Lino. "Noi non siamo l'antipolitica – è stato sottolineato nel corso dell’incontro -  ma riteniamo di essere la politica che oggi manca. Un vuoto causato sicuramente da un sistema elettorale che ha delegittimato la classe dirigente del paese spogliando della sovranità popolare e del diritto di voto i cittadini. Patto per il Territorio di Agrigento e Territorio di Ragusa hanno avuto il coraggio e la capacita di aggregare donne e uomini liberi che amano le proprie comunità ed intendono fondere le proprie classi dirigenti e le proprie esperienze avviando una campagna di adesione nell'intera isola rivolta  a tutti coloro che intendono partecipare ad un cambiamento che sia concreto, reale e che riparta dalla partecipazione ed al coinvolgimento delle singole realtà, dei singoli  individui, dalla disanima dei reali problemi delle nostre comunità”.

Nei prossimi giorni questa intesa sarà solennizzata con una convention che si terrà nella città dei templi. Soddisfatto in particolare Riccardo Gallo, consigliere provinciale,  regista di questa brillante operazione, destinata ad aprire nuovi e clamorsi scenari, anche in vista dei prossimi appuntamenti elettorali, non sola ad Agrigento città, ma anche nell’agrigentin e in tutta la Sicilia.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento