Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Strade sporche e degrado, Spataro: "L'amministrazione? Solo un fuoco di paglia"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

"Chi bene inizia è a metà dell’opera. Peccato che l’opera sia rimasta incompleta”. Il consigliere comunale di Agrigento, Pasquale Spataro, parla di “fuoco di paglia che ha alimentato l’avvio dell’operato dell’amministrazione comunale. Poi niente più – ammonisce - solo e soltanto fumo”. L’esponente di aula Sollano si riferisce in particolare agli interventi che riguardano la rimozione dei rifiuti e il decoro urbano. “Il taglio degli alberi al viale della Vittoria è stato, ad esempio, interrotto, non si capisce perché – osserva ancora Spataro – sarebbe opportuno che si andasse avanti, non solo per una questione estetica. La città necessita di specifiche operazioni che restituiscano ordine, armonia e soprattutto pulizia e igiene agli spazi e agli ambienti pubblici. Purtroppo, anche sotto questo aspetto, registriamo un’azione di assoluta inefficienza da parte dell’esecutivo di Palazzo dei Giganti. Tante parole e poche cose fatte, frutto tra l’altro di interventi provenienti dalla programmazione precedente allacampagna elettorale. Oggi per avere un quadro complessivo sul desolante scenario, è sufficiente recarsi, tanto per citare alcune zone, nel centro storico, in via XXV Aprile, in via Manzoni, in via Dante, ma anche nelle frazioni come nella zona di Cannatello, nella via degli Imperatori e traverse - evidenzia Spataro – per rendersi conto di come vadano le cose. Emerge una dimensione di degrado che non è certamente in linea con una città a forte vocazione turistica. E’ inutile infatti puntare sul progetto “Destinazione Agrigento”, per rilanciare il turismo nel nostro territorio, se poi si offrono servizi inadeguati e un’immagine non all’altezza della situazione. Serve allora un significativo cambio di passo – conclude Spataro - per potere invertire la tendenza rispetto alla condotta della precedente amministrazione. Altrimenti il risultato finirà per essere sostanzialmente lo stesso, nel segno dell’inefficienza,
dell’immobilismo e della scarsa attenzione nei confronti del bene comune”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade sporche e degrado, Spataro: "L'amministrazione? Solo un fuoco di paglia"

AgrigentoNotizie è in caricamento